STRETCH & FUSION

Il video corso di fitness che stavi cercando!

 
A partire da € 4,99! IVA inclusa!
Guarda il trailer:

Lo stretching è una pratica sportiva fondamentale per l’attività di qualsiasi sport, finalizzata al riscaldamento preventivo antinfortunistico della muscolatura, dei tendini e allo scioglimento delle articolazioni.

Tutto questo è indispensabile per ridurre al minimo gli inconvenienti legati a incidenti di varia natura.

Il corso di Strech and Fusion di Finson è focalizzato sulla pratica dello stretching, coniugata in una chiave dinamica, così da rendere meno noiosi tutti quegli esercizi di routine.

L’approccio didattico, costruito per essere alla portata di tutti, permette di seguire una serie di esercizi equilibrati su tutte le zone del corpo.

Ecco come Wikipedia lo descrive.

Stretching è un termine usato nella pratica sportiva per indicare un insieme di esercizi finalizzati al miglioramento muscolare, sia come complemento ad altri sport sia come attività fisica autonoma.

Gli esercizi di stretching coinvolgono muscoli, tendini, ossa e articolazioni ed in gran parte consistono in movimenti di allungamento muscolare.

A seconda della dinamica utilizzata si possono definire diverse tipologie di stretching:

Stretching balistico
È una tecnica di allungamento muscolare obsoleta, molto utilizzata negli anni '70 e '80 che consiste nel fare oscillare ripetutamente e in maniera incontrollata gli arti o il busto nel tentativo di forzare l'allungamento muscolare oltre il suo normale raggio di movimento. Questo movimento oscillatorio è del tutto controproducente in quanto attiva in maniera molto forte il riflesso miotatico, che nei casi più accentuati può portare a strappi e stiramenti.
Stretching dinamico
Questa tecnica assomiglia allo stretching balistico, ma differisce da essa nella modalità di esecuzione degli esercizi. Il concetto è sempre quello di far oscillare gli arti o il busto, ma in maniera controllata e lenta, quindi senza ricorrere a slanci e scatti come avviene diversamente invece nello stretching balistico.

Il movimento consiste nello slanciare in una determinata direzione gli arti in maniera controllata e lenta arrivando a sfruttare gradatamente tutta l'ampiezza concessa dall'articolazione, evitando l'effetto rimbalzo o il molleggio che causano l'attivazione del riflesso miotatico portando il muscolo a reagire contraendosi anziché distendersi.

Stretching statico passivo
Consiste nell'assumere una posizione ben precisa e mantenerla rilassando il muscolo interessato per un certo tempo, in genere dai 20 ai 30 secondi, mediante il supporto di un partner, senza quindi la contrazione dei muscoli agonisti (complementari a quelli che si distendono).
Stretching statico attivo
Consiste nell'assumere e mantenere una posizione rilassando il muscolo interessato per un tempo di 20-30 secondi senza l'aiuto di un partner.


ARGOMENTI
  • - Riscaldamento
  • - Esercizio 1
  • - Esercizio 2
  • - Esercizio 3
  • - Figura completa
Per ogni altra informazione puoi scriverci all’indirizzo: contattaci@finson.com

Descrizione e note Consegna Prezzo Acquista
Stretch & Fusion - DVD Spedito su DVD, spese € 5 per ordine, senza limite di pezzi € 9,99
Stretch & Fusion - online come
funziona?
€ 4,99