CORSO DI BALLO LISCIO

Mazurka, Tango e Valzer lento.

 
A partire da € 4,99! IVA inclusa!

L'Italia, storicamente paese di sagre e feste popolari, ha visto nascere e svilupparsi la cultura del ballo, in particolare il liscio.Non tutti sanno, però, che esistono diverse correnti inerenti a questa disciplina. Vi è il liscio unificato, il romagnolo e il piemontese.
Questo filmato sarà utile per tutti! Tutta la famiglia sarà coinvolta e potrà divertirsi con mazurka, tango e valzer lento.
Preparati insegnanti provenienti dalle scuole di ballo più rinomate, ci guideranno dai passi base fino all'esecuzione delle figure più complete e coreografiche.
E vai col liscio!!!

Ecco come Wikipedia lo descrive.

Il liscio è un ballo di coppia nato in Romagna tra la fine del XIX secolo e i primi decenni del XX secolo che col passare degli anni si è diffuso in tutta Italia con prevalenza per l'Italia del Nord, soprattutto grazie a Secondo Casadei, detto anche Lo Strauss della Romagna.Deve il suo nome alle movenze dei ballerini che usano scivolare, strusciare i piedi, quindi andare via liscio.Fondatore del genere è considerato Carlo Brighi, più noto come Zaclén, tant'è che, ancora oggi, l'espressione Taca, Zaclèn! (Attacca, Zaclèn!) costituisce l'invito ai musicisti affinché inizino a suonare.

I generi del liscio
Liscio romagnolo
Il liscio romagnolo, danze folk romagnole, è caratterizzato da un'esecuzione brillante (data dalla forte presenza ritmica di basso e batteria) e veloce dei brani scritti principalmente per violino, clarinetto in Do, sassofono e successivamente per voce. È il liscio più conosciuto, soprattutto grazie al brano che ha dato il via al "fenomeno liscio", Romagna mia (Secondo Casadei 1954), ed allegro, grazie al tipico sound dato dall'unione del sax e del clarinetto in do.

Liscio emiliano
Rispetto al liscio romagnolo, il liscio emiliano non si basa sui fiati ma sulla fisarmonica (in origine, l'organino bolognese). I valzer bolognesi erano in origine velocissimi. Il liscio emiliano comprende le "Danze filuzziane", note anche come liscio bolognese, una danza che ha acquisito lo status di danza sportiva, al pari del folk romagnolo. Il liscio filuzziano prevede l'esecuzione di figure staccate da parte dell'uomo, che deve avere particolari qualità atletiche.Nonostante le differenze esistenti a livello musicale, i brani del liscio romagnolo possono essere ballati alla maniera emiliana (avanzante e non sul posto), così come un brano di liscio emiliano può essere ballato alla maniera romagnola.Strumenti solisti per questo sottogenere sono: voce, fisarmonica, sassofono. Tale filone è probabilmente il più legato alla vocalità, si è diffuso in Lombardia e Veneto.Tra i compositori emiliani, di musica da ballo, si ricorda il reggiano Tienno Pattacini.

Liscio piemontese
Il liscio piemontese, liscio tradizionale piemontese, è più lento di quello romagnolo ed eseguito principalmente da fisarmonica, clarinetto in do, sassofono e voce. Alcune formazioni di liscio piemontese sostituiscono al basso elettrico il basso tuba e non utilizzano la chitarra; tale scelta è probabilmente diretto retaggio delle formazioni bandistiche precedenti.


ARGOMENTI
  • Introduzione
  • Il Valzer lento:
  • Passo base
  • Giro a destra chiuso
  • Giro a sinistra chiuso
  • I tre passi di cambio
  • Il Tango:
  • Passo base argentino
  • Giro a sinistra aperto o giro rovescio aperto
  • Passo slow di piede destro
  • Passo laterale progressivo
  • Medio corté
  • La Mazurka:
  • Passo base o progressivo
  • Giro a sinistra o rovescio
  • Giro a destra o naturale
  • Passo stop
  • Passi di cambio
Per ogni altra informazione puoi scriverci all’indirizzo: contattaci@finson.com

Descrizione e note Consegna Prezzo Acquista
Corso di Ballo Liscio - DVD Spedito su DVD, spese € 5 per ordine, senza limite di pezzi € 9,99
Corso di Ballo Liscio - online come
funziona?
€ 4,99